.               

Si definisce con questo termine simbolico una coscienza totalmente dissociata da sť, priva quindi di ogni contenuto istintuale/informazione/significato del proprio Sť genetico.

Contenuti questi totalmente sostituiti da informazioni del falso sŤ che fanno di quella coscienza una protesi malata della stessa.

Tale coscienza, rimasta infantile essendone stato impedito ogni possibilitŗ di sviluppo, pare funzionare prevalentemente con i neuroni a specchio sviluppando di conseguenza una predilezione dell'individuo per l'immagine, per l'apparenza  e talora una predilezione ossessiva per l'estetismo e l'ordine maniacale.

(scritto il 31/7/23)

 

 

 

 

 

 


 

Torna alla home pageTorna alla pagina indici Settembre 2023