.      

Questo potrebbe essere un principio di funzionamento psichico di ordine generale.

 Quando tra due individui ,chiunque essi siano, si instaura un rapporto continuativo , in particolare se alimentato da un rapporto d'amore , una delle due psiche assume in una parte di s (o in toto), per emulazione , la condizione psichica dell'altro.

La quale in certi casi diventa la SUA condizione psichica (come accade nell'infanzia nel corso dell'imprinting infantile).

E la cosa tra individui adulti reciproca.

Questo meccanismo parrebbe essere alla base sia della "folie a deux" , sia indirettamente  del successo del rapporto terapeutico , sia dei processi emulativi che sono alla base dell'imprinting infantile.

Esso potrebbe essere il meccanismo di base che produce tra individui dissociati da s infezioni psichiche , isteria di massa, psicosi collettive, ecc..

E assolutamente risibile, scandaloso  (e questo s veramente delirante) ritenere che una credenza delirante comunemente accettata dagli altri membri della cultura dominante non possa essere considerata come tale.

Si tratta di una pericolosa convenzione riduttiva e totalmente distaccata dalla realt psichica.

In forza di questa devianza  dei manuali di psichiatria il nazismo (ed il suo terrificante agito)  sarebbe niente altro che la manifestazione  di massa di un  sano esercizio  di  equilibrio mentale.

Quel principio di funzionamento poi  esattamente ci che rende gli esseri umani e gli altri animali "animali sociali".

A quanto pare la Natura non aveva previsto che in caso di mancata integrazione nella coscienza della reale natura dell'individuo , del suo S, ci avrebbe scatenato il fenomeno della dissociazione di massa.

 

 


 

Torna alla home pageTorna alla pagina indici Aprile 2021