.     

Amor, ch'a nullo amato amar perdona >> Lamore che a nessuno che amato (a tutti coloro che sono amati) nega di amare a sua volta (amar perdona = non lascia scampo nel dover riamare a sua volta).  

Immagino ci siano tante forme di amore e tanti modi di amare .

E , quando di amore si tratta , tutte benvenute.

C una forma di amore che forse la radice e la fonte di tutti i tipi di amore.

Quando si interpretano i propri sogni e quelli di altri, quando qualcuno ci aiuta ad interpretare i nostri sogni nella terapia, amore ci che si esercita ,   amore ci che si manifesta.

In quanto nessun amore tanto importante  e potente quanto l'amore verso il proprio inconscio ,  il proprio Se , i propri istinti.

E quando questo amore si risveglia ,  quando esso si vive in s , allora  ci si rende disponibile ad ogni altro tipo di amore verso gli altri.

Lamore verso il proprio S , sempre intensamente  ricambiato, cosa profondamente diversa dell'amore cupo  del Narciso verso la propria immagine , verso l'immagine del falso s che deturpa e devia patologicamente la coscienza.

 


 

Torna alla home pageTorna alla pagina indici Gennaio 2021